Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dimagrisci e rinasci, parte 3

di
Pubblicato il: 25-10-2005

Siamo giunti al termine: ecco le ultime 2 lezioni di Roberto Albanesi per raggiungere il pesoforma e la felicità... e superare il fatidico Test del Moribondo!

Sanihelp.it - Introduzione

In queste settimane Sanihelp.it ha presentato, con la collaborazione di Roberto Albanesi, esperto di sport e alimentazione e ideatore della Dieta Italiana, un programma per dimagrire e rinascere senza grandi rinunce alimentari, ma con una buona dose di esercizio fisico accompagnato dalla creazione di una coscienza più approfondita sul tuo corpo, dei suoi meccanismi e dei suoi legami con il cibo.

Ormai siamo giunti alle lezioni conclusive. Se vuoi, però, puoi rileggere la prima parte e la seconda parte prima di intraprendere lo sprint finale!

Le ultime 2 lezioni ti forniranno i consigli e gli insegnamenti finali per superare il Test del Moribondo e ottenere il dimagrimento e la rinascita fisica promessi. Ormai manca poco, quindi… vietato mollare!


Nona lezione

Non tutti i tipi di cucina sono uguali: la lezione alimentare numero nove ti insegnerà a riconoscerli e a scegliere quelli più adatti alla tua dieta.

Secondo Roberto Albanesi bisogna diffidare dai piatti tipici stile Slow Food, spesso troppo calorici, della cucina raffinata che propone porzioni mignon ma troppe portate e anche della tanto amata pizza, spesso troppo calorica e con ingredienti di dubbia qualità.

Meglio scegliere la Cucina ASI, che predilige pietanze sazianti e dal potere calorico ragionevole senza però dimenticare il gusto e la varietà di sapori.

I principi su cui si basa sono utilizzabili da chiunque: sostituire burro e condimenti con formaggi come ricotta e taleggio, utilizzare le verdure per la preparazione dei sughi, utilizzare sazie e spezie al posto dei grassi per dare sapore, utilizzare formati di pasta che trattengano molta acqua, preparare i dolci con basi proteiche come ricotta o panna e fibre vegetali, non proporre secondi con contorno ma secondi integrati, cioè con carne e pesce cucinati insieme alla verdura.

La nona lezione prevede che tu inserisca nella tua dieta almeno 4 o 5 piatti della cucina ASI, da scegliere tra le numerose ricette proposte nel libro La cucina ASI®, magri con gusto. La lezione sportiva, invece, si occupa di due nemici della corsa e dello sport in generale: il fumo e l’alcol. Il primo, oltre agli altri gravi danni per la salute, provoca anche una diminuzione della capacità di impiego dell'ossigeno che causa una perdita progressiva nella prestazione sportiva.
Una persona di 40 anni che fumi 20 sigarette al giorno, ad esempio, per percorrere un chilometro di corsa impiega 8 secondi in più rispetto a un coetaneo con le stesse risorse fisiche che non fumi. Lo stesso vale per il vino e gli altri alcolici, che in dosi eccessive provocano danni al fegato e alla circolazione sanguigna e influiscono negativamente sullo sport.

Per affrontare al meglio la nona lezione sportiva, che prevede 5 minuti di camminata, 45 di corsa, 5 di camminata e ancora 15 di corsa, è importante quindi smettere di fumare, e ridurre il consumo alcolico a 250 ml giornalieri come massimo.


Decima lezione

Ormai siamo alla fine: l’ultimo obiettivo del programma per dimagrire e rinascere è quello di imparare a gestire gli eccessi.

Di fronte alle inevitabili eccezioni alimentari, dal dolce all’aperitivo alla merendina, per non accumulare chili in eccesso l’unica arma è lo sport.
Quando si sfora dal totale di calorie giornaliere calcolato con il programma, è possibile recuperare con una seduta sportiva che bruci lo stesso numero di calorie assunte in eccesso, usando lo sport come gestore di eccezioni alimentari. E se invece si è seguito il piano alimentare alla lettera, tanto meglio: potremo utilizzare lo sport come bonus per concederci una prelibatezza altrimenti proibita.

Naturalmente ogni disciplina sportiva ha un fabbisogno energetico diverso, che è fondamentale conoscere per equilibrare correttamente le eccezioni alimentari. Considerando dei valori medi per un’ora di attività fisica intensa su un soggetto di 70 Kg, si passa dalle 850 calorie bruciate con la corsa alle 600 con il nuoto, alle 440 con l’aerobica, fino alle 240 del golf.

La decima lezione fornisce anche consigli utili per affrontare i pranzi fuori casa, di lavoro e non: scegliere un locale che proponga anche menù ipocalorici, evitare i bis e limitare il numero di portate sono le regole-base per mantenere i risultato ottenuti nel corso delle lezioni.

Ormai il tuo peso dovrebbe essere molto vicino a quello prefissato nella seconda lezione, ma se c’è ancora qualche etto in più niente paura: basta ripetere la decima lezione sportiva fino al raggiungimento dell’obiettivo. La prova conclusiva prevede 3 minuti di camminata e un’ora di corsa: è il famoso test del moribondo (10 km in un’ora) di cui abbiamo parlato nelle prime lezioni.
Probabilmente, dopo 10 settimane di allenamento, riuscirai a superarlo senza difficoltà, ma anche se non andrai oltre i 6-7 km non importa: riuscire a correre per un’ora è già un grosso risultato!

Il tuo percorso per dimagrire e rinascere è terminato, e certamente ti avrà aiutato a perdere peso e a sentirti magro e forte.
Ora non dovrai far altro che assimilare nella vita di tutti i giorni le lezioni imparate fin qui, e se un giorno avrai di nuovo bisogno di tornare in forma ti basterà ripetere il percorso: stampa le lezioni, e tienile sempre con te!


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti