Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Testata a Torino nuova terapia post-infarto con staminali

di
Pubblicato il: 26-10-2005
Sanihelp.it - Il più grande obiettivo terapeutico per un cardiologo, quando un paziente si presenta con un infarto miocardico acuto, è fare in modo che il danno cardiaco possa essere il più limitato possibile.

A questo scopo una nuova terapia, basata sulla sostituzione del tessuto danneggiato con tessuto nuovo derivante da cellule staminali, è stata sperimentata con successo su 8 pazienti presso la Cardiologia dell’ospedale Molinette di Torino, per la prima volta in Italia (con la cardiologia dell’ospedale di Ferrara) e tra le prime al mondo.

Questa terapia di rigenerazione cellulare si applica mediante l’uso di cellule staminali multipotenti del midollo osseo, differenziate in miocardio (miogenesi) e nuovi vasi (angiogenesi).
Le cellule staminali osteomidollari erano già state utilizzate nell’uomo a livello sperimentale, ma con metodiche di inoculazione estremamente complesse.

La Cardiologia dell’ospedale Molinette di Torino ha messo invece a punto un sistema nuovo, più semplice e altrettanto efficace, basato sul potenziamento della fisiologica mobilizzazione delle cellule staminali osteomidollari mediante iniezione di citochine, ormoni che stimolano la capacità delle cellule di moltiplicarsi, di integrarsi e di riparare.

Lo studio verrà pubblicato il mese prossimo su Eurointervention, una tra le riviste mondiali più prestigiose nel campo della Cardiologia, e sarà presentato in anteprima durante il congresso mondiale 1st joint meeting with Mayo Clinic, che si terrà venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2005 presso il Centro Congressi Lingotto di Torino.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti