Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una proteina bioattiva è in grado di combattere la setticemia

di
Pubblicato il: 04-11-2005
Sanihelp.it - Una nuova arma contro la setticemia è stata sperimentata negli USA. Si tratta di una innovativa metodica di cura basata sull’impiego della proteina C, una componente del sangue che aumenta in presenza di infiammazioni, modificata con tecniche di bioingegneria.

La sperimentazione è stata condotta da un gruppo di studiosi associati all’Emory University di Atlanta che si sono basati sulle conclusioni di un gruppo di studiosi australiani i quali già nel 2001 avevano ipotizzato l’utilizzo di un endoprotettore delle cellule ematiche.

Spiega la professoressa coordinatrice dello studio Barbara J Stoll: «siamo riusciti a circoscrivere una sepsi senza l'impiego di antibiotici, semplicemente somministrando ai soggetti una proteina C ottenuta per lisi biotecnologia, nella quale è stata potenziata la fase destituiva, il che le consente di ridurre tutte le infiammazioni a catena scatenate dalla sindrome. In base ai risultati sin qui acquisiti - conclude - prevediamo che entro breve saremo in grado di considerare la sepsi alla stregua di una normale infezione».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Biotech

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti