Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lo sguardo è la comunicazione più forte: i bebè la usano subito

di
Pubblicato il: 10-11-2005
Sanihelp.it - Sin dai primissimi giorni di vita il neonato é capace di agganciare lo sguardo altrui rapendo le pupille di chi ha di fronte.
La scoperta, fatta da un gruppo di psicologi e pediatri italiani e riportata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, indica che il neonato ha possibilità di interazione e comunicazione di sguardi sin dalla nascita ed è pronto da subito ad accogliere tutti gli stimoli che gli vengono trasmessi.

«Incrociare lo sguardo con gli altri è la forma più potente di comunicazione fra gli esseri umani», spiega Teresa Farroni, psicologa del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell'Università di Padova.

Numerose ricerche hanno dimostrato che lo sguardo è importante da subito, provando per esempio che i bambini già a tre mesi sorridono meno quando un adulto sposta lo sguardo da loro, e che mamma e neonato si guardano negli occhi nel momento dell'allattamento. Questa nuova ricerca, finanziata dal Welcome Trust, dal Medical Research Council di Londra e dall'Università di Padova, conferma quanto importante sia il contatto oculare diretto per una buona relazione madre/bambino anche a pochissimi giorni dalla nascita.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ANSA Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti