Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sesso, quando parlarne?

di
Pubblicato il: 23-11-2005

A che età è giusto iniziare a parlare di sesso? Quando dovrebbe iniziare un' educazione sessuale formale? Tutto questo può influire sulla prima volta?

Sanihelp.it - Prendiamo spunto dal sondaggio mondiale sulle abitudini sessuali pubblicato la scorsa settimana per ragionare insieme su qual è il momento migliore per iniziare a parlare di sesso e quando invece è il momento giusto per farlo.

Iniziamo con un po’ i dati, a livello mondiale l’età della prima volta si attesta a 17 anni e 4 mesi.
Le nazioni più precoci sono:
  • Islanda (15 anni e 7 mesi)
  • Germania (15 anni e 10 mesi)
  • Svezia e Danimarca(entrambe a 16 anni e 2 mesi).
Quelle invece dove la prima volta arriva più tardi sono:
  • Indonesia (19 e 2 mesi)
  • Vietnam (19 anni e 7 mesi)
  • India (19 anni e 10 mesi)
  • .
L’Italia non è una nazione precoce da questo punto di vista: la media si attesta a 18 anni, un dato che trova conferma anche da un nostro sondaggio che vede come più gettonate le risposte «tra 16 e 18 anni» e «tra 18 e 21 anni».

La domanda è questa: può l’educazione sessuale influire sull’età in cui l’attività sessuale prende il via? È chiaro che ci sono molti fattori che possono influenzare questo dato però possiamo provare a fare alcuni confronti con le statistiche presenti sulla Global sex survey 2005.

Scopriamo per esempio che l’età media in cui le persone ricevono una educazione sessuale è di 13 anni e 3 mesi. Circa 4 anni prima dell’età media in cui si fa per la prima volta. Scopriamo anche che i paesi in cui si parla prima di sesso sono quelli del nord Europa con Germania, Austria, Olanda e Islanda nelle prime quattro posizioni della ricerca e che quelli in cui si fa educazione sessuale più tardivamente sono Vietnam, India, Cina e Malesia.

Diciamo che qualche corrispondenza c’è: prima se ne parla e prima si fa, anche se non c’è una correlazione certa.

L’unico vero dato di fatto è che le generazioni più giovani sono anche le più precoci e di conseguenza hanno la necessità di imparare prima le principali dinamiche legate al sesso. In media la generazione tra i 25 e i 34 anni ha perso la verginità a 17 anni e 10 mesi, quella tra i 21 e i 24 anni a 17 e mezzo mentre quella tra i 16 e i 20 a 16 anni e 4 mesi.

Il discorso educazione sessuale deve quindi essere preso in seria considerazione e non dovrebbe essere lasciato solamente alla famiglia o allo scambio di informazione tra coetanei. A che età affrontare la questione? Secondo gli intervistati - 317.000 persone di 41 nazionalità - se ne dovrebbe parlare a 11 anni e mezzo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Global sex survey 2005

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti