Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Capelli: 10 soluzioni fai-da-te

di
Pubblicato il: 16-01-2006

Per avere capelli in ordine e in salute, vai al supermercato e acquista mele, olio, limone e uova. Sì, perché da oggi lozioni e impacchi li prepari tu! Ecco come.

Sanihelp.it - Hai finito lo shampoo e i tuoi capelli urlano pietà? Non riesci a trovare il balsamo che fa per te? Oppure impacchi e maschere pesano troppo sul tuo portafoglio? Corri ai ripari: apri il frigorifero e usa gli alimenti di tutti i giorni per sostituire i prodotti industriali: sono sani, concentrati, e sicuramente meno costosi!

  1. Invece dello shampoo usa l’uovo.
    Il tuorlo d’uovo deterge capelli e cuoio capelluto delicatamente, senza aggredirli. Mescola due tuorli, il succo di mezzo limone e alcune gocce di rhum o di acquavite. Massaggia capelli e cuoio capelluto e lascia agire per 30 minuti, con la testa avvolta in una asciugamano, quindi risciacqua.

  2. Per sgrassare i capelli è perfetta la rucola.
    Un ottimo shampoo che sgrassa la cute senza danneggiarla si ottiene mescolando un infuso molto concentrato di rucola con mezzo cucchiaino di zolfo e un cucchiaio di bicarbonato.

  3. Per rendere i capelli lucenti prova con aceto o limone.
    Aggiungi nell’acqua dell’ultimo risciacquo il succo di mezzo limone oppure un cucchiaio di aceto di frutta: i capelli brilleranno!

  4. Per schiarire: camomilla, mentre per scurire: tè nero.
    I principi attivi della camomilla conferiscono ai capelli biondi un riflesso dorato e ne schiariscono la tonalità, mentre sciacquando i capelli scuri con un tè nero forte si rende più deciso un bel tono di castano oppure, a seconda del tono naturale, si possono ottenere riflessi rossi.

  5. Al posto della lacca: la birra!
    Lava i capelli con un composto formato da 1/4 di birra e 3/4 di acqua e poi risciacqua. Niente paura, l’odore svanisce dopo poco tempo!

  6. Per ridare vita a capelli sfruttati e opachi: l’olio.
    L’olio d’oliva è l’ideale come impacco rigenerante per capelli sfibrati e opachi oppure come olio massaggiante per il cuoio capelluto in caso di forfora (in entrambi i casi si applica prima del lavaggio e si fa agire per mezz’ora).

  7. Un prodotto multi-uso: la mela.
    Resisti alla tentazione di mangiarla perché il succo di questo frutto è un vero toccasana per i capelli: rinforza la chioma, scongiura l’insorgenza delle doppie punte e lascia un gradevole profumo di pulito. Si può usare come shampoo, aggiungendolo a un misurino del tuo prodotto abituale, oppure come maschera, ammorbidito con due cucchiai di olio di mandorle dolci.

  8. Lozione naturale per cute e capelli: il limone.
    I flavonoidi agiscono sulla microcircolazione diminuendo la permeabilità dei capillari e aumentandone la resistenza: la circolazione e l’irrorazione del cuoio capelluto risultano così migliorate. Ecco perché il succo di limone è un valido aiuto come lozione dopo-shampoo, per lucidare e ravvivare i capelli.

  9. Il rimedio anti-tempo? Tè e salvia.
    Per capelli precocemente ingrigiti usa un decotto preparato con un cucchiaino di tè e uno di salvia essicata, fatti bollire per un paio d'ore con un litro d'acqua, filtrati e uniti a un cucchiaio di rhum.

  10. Per un lavaggio completo: un po’ di bicarbonato.
    Per facilitare la rimozione dei residui di lacca e gel, una volta alla settimana aggiungi un cucchiaino di bicarbonato all’abituale shampoo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti