Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Doppie punte, diamoci un taglio!

di
Pubblicato il: 16-02-2006

Dall'impacco al taglio, tutti i consigli utili per evitare che le doppie punte trasformino i capelli in un cespuglio crespo e privo di volume

Sanihelp.it - Odiate, temute, quasi inevitabili: sono le doppie punte, fratture longitudinali del capello che affliggono le chiome di milioni di donne rendendole opache, ruvide e povere di volume.

Scamparne sembra quasi impossibile: anche se i capelli più predisposti al problema sono quelli secchi e fragili, bastano un elastico troppo stretto o un phon troppo caldo per sfibrare irreparabilmente anche le fibre più forti, e una volta che le scaglie di cheratina si sono staccate dal fusto, ahimè, il danno è fatto.

Per evitare di arrivare a soluzioni drastiche come un taglio stile marine bisogna agire alla radice. Come? Innanzitutto utilizzando uno shampoo delicato che non inaridisca il capello, e ricordando di usare sempre il balsamo per restituire alla chioma vigore e lucentezza.

Un’altra regola importante è quella di usare il phon il meno possibile e sempre a temperatura tiepida, evitando di pettinare i capelli quando sono ancora bagnati e più soggetti a spezzarsi.

Per non sottoporre il capello ad uno stress eccessivo, poi, è bene ridurre la frequenza di tinture, permanenti e stirature e compensarla con un’azione più mirata utilizzando un impacco con oli speciali per il trattamento delle doppie punte prima del lavaggio e un siero al silicone da applicare dopo l’asciugatura: il risultato è solo momentaneo, ma pienezza e splendore sono assicurati.

E la classica spuntatina? Purtroppo è una soluzione solo temporanea, ma non per questo accantonabile: una tappa dal parrucchiere ogni 2 0 3 mesi è d’obbligo, specialmente per i capelli lunghi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti