Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Identificato un enzima che ripara i danni del DNA

di
Pubblicato il: 19-01-2006
Sanihelp.it - Nel corredo genetico di tutti gli esseri viventi esiste un enzima capace di riavviare il processo di duplicazione delle cellule del DNA danneggiato.

La notizia della sua scoperta è stata recentemente pubblicata su Nature. La ricerca è stata condotta da un team di ricercatori associati all'Howard Hughes Medical Institute.

Questo enzima, denominato DinB, interviene quando una porzione di Dna danneggiata, per esempio, dall'interazione con alcune sostanze tossiche, non riesce a ricostituirsi creando le premesse per il proliferare di cellule malate e potenzialmente pericolose. L'enzima DinB interviene ricreando una porzione di Dna capace di tollerare il danno subito anche senza eliminarlo del tutto. Ciò comporta la modifica, ma anche la diversificazione, la specializzazione e l'evoluzione delle cellule e dei tessuti e, in definitiva, l'evoluzione della specie.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assobiotec

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti