Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Boom di sesso dopato: giovani inseguono prestazioni da gara

di
Pubblicato il: 26-01-2006
Sanihelp.it - Per i giovani italiani, anche se sani e senza problemi fisici, il sesso sta diventando sempre più una questione di prestazione atletica da gara.
E così, oltre a correre dall'andrologo, sono sempre di più i giovani che navigano in Internet alla ricerca di un farmaco che garantisca performances da manuale.
A lanciare l'allarme sono gli esperti della Società Italiana di Andrologia (Sia), dopo aver registrato un numero crescente di richieste atipiche: il 10% degli uomini visitati dall'andrologo vuole una pillola anti-impotenza pur non avendone bisogno.

Si tratta prevalentemente di giovani dai 20 ai 35 anni, senza partner, che inseguono la super-prestazione per i loro incontri occasionali.
Non avendo alcun problema di impotenza, spiegano gli andrologi, questi giovani non ottengono la prescrizione richiesta, e allora ricorrono a vie alternative come quelle della vendita online.

I rischi? «Il primo pericolo é che dilaghi una cultura malata del sesso e che intere generazioni crescano con un senso di inadeguatezza in grado di trasformare persone sane in potenziali malati», dice Bruno Giammusso, segretario Sia e responsabile del Servizio di Andrologia chirurgica dell'università di Catania.
Gli effetti collaterali dei farmaci anti-impotenza nei giovani sono molto rari, ma il rischio di dipendenza da farmaco è elevato.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AdnKronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti