Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tracciata una variazione genetica legata al diabete tipo 2

di
Pubblicato il: 27-01-2006
Sanihelp.it - Lo screening del corredo genetico di una specifica etnia islandese ha recentemente consentito di individuare nel Tcf7l2, un gene direttamente coinvolto nell'insorgenza del diabete di tipo 2, il più diffuso, non insulino-dipendente, una variante articolata che predisporrebbe l'organismo ad un alto rischio di sviluppare la malattia della terza età.

«L'aver mappato una mutazione lenta del gene che predispone alla malattia in età senile», afferma Kari Stefansson, coordinatrice dello studio apparso su Nature Genetics, «ci ha permesso di ipotizzare che i soggetti portatori di più modificazioni parallele, anche in giovane età, siano naturalmente esposti alla malattia. La diagnosi genica precoce fa sì che si possano sviluppare nuove linee guida di comportamento, che inducano i soggetti ritenuti più a rischio a stili di vita e a profili di cura più mirati».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assobiotec

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti