Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un teatrino ambulante per dire no al fumo giovanile

di
Pubblicato il: 01-02-2006
Sanihelp.it - Dati allarmanti arrivano dall'ultima indagine Oms sul fumo giovanile: su un centinaio di undicenni, 4 fumano (3,43%), e la percentuale sale al 33% a 15 anni: alla fine delle scuole medie fuma dunque un minore su tre. Per correre ai ripari il Moige (Movimento Italiano Genitori), con il sostegno economico di Philip Morris Italia, ha inaugurato una mostra itinerante chiamata Lascia il fumo al capolinea, per educare i giovani sui rischi del fumo.

Il tour, partito nel 2004 da Roma, ha già girato tutto il sud d’Italia e arriva oggi, 1° febbraio 2006, a San Maurizio d’Opaglio (Novara), per poi coinvolgere le altre regioni settentrionali, terminando a Milano l’8 aprile.

In tutto saranno ben 34.000 i bambini che visiteranno la mostra e assisteranno allo spettacolo dei burattini Pol e Mon, che rappresentano il polmone sano e quello malato a causa del fumo. L’iniziativa prevede anche l’attivazione del sito www.lasciailfumoalcapolinea.it, la distribuzione di locandine e di un libricino a fumetti.

«Questa campagna», dice Maria Rita Munizzi, presidente nazionale del Moige, «mira a mettere in guardia i ragazzi dal rischio, sottovalutato, della dipendenza. La campagna però si rivolge anche ai genitori perché è emerso che in circa il 31% dei casi le prime sigarette vengono proprio dal pacchetto di mamma e papà. Un ruolo importante spetta poi alla scuola: sono infatti gli insegnanti che nel 39% dei casi informano i ragazzi sui rischi del fumo minorile».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti