Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Menopausa, un progetto europeo per ricominciare

di
Pubblicato il: 02-02-2006
Sanihelp.it - Sapere con quali modalità, a quali dosaggi e in quali tempi somministrare i farmaci per rendere più efficaci le terapie estrogeniche e come misurare tale efficacia: è questo l'obiettivo, importante e ambizioso, del primo Programma europeo EWA, Estrogens and Women Aging, coordinato da un Centro di eccellenza italiano, che è stato presentato oggi a Milano.

Si conosce ancora poco dei reali effetti degli ormoni femminili, e in particolare degli estrogeni, sulla normale attività fisiologica della donna non legata alla riproduzione, quale sistema nervoso centrale, apparato locomotore e sistema cardiovascolare. Questo il solo punto fermo, l’unica conclusione certa del programma statunitense Women Health Initiative, uno studio che ha coinvolto circa 16.000 donne per oltre cinque anni. Ecco perchè bisogna ricominciare da capo, reinvestendo nella ricerca sperimentale (che nel frattempo ha condotto a enormi progressi nella comprensione della attività degli estrogeni a livello cellulare e molecolare).

«È da questa consapevolezza», afferma la Prof.ssa A. Maggi, che dirige il Centro di Eccellenza per le Malattie Neurodegenerative dell’Università di Milano, coordinatore del Programma « che nasce il Programma EWA, che coinvolge i Centri di ricerca europei più attivi nella ricerca sperimentale sull’azione degli estrogeni. Contiamo, in tre anni di essere pronti se non con una terapia sicura, quanto meno con un modello validato per trovarla».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti