Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Victory: e il pacemaker si fa più flessibile

di
Pubblicato il: 07-02-2006
Sanihelp.it - Un nuovo tipo di pacemaker è ora disponibile in italia grazie all’acquisizione di Savacor da parte della multinazionale St. Jude Medical. In Italia il primo impianto del nuovo pacemaker è stato effettuato mercoledì 18 gennaio presso l’Ospedale San Filippo Neri di Roma dall’equipe del Dipartimento Cardiovascolare diretta dal Professor Massimo Santini, su un uomo di 70 anni affetto da blocco atrioventricolare di I grado ed episodi di sincope.

I pacemaker Victory sono stati studiati per venire incontro alle diverse esigenze dei pazienti in termini di diagnosi e terapia. Grazie all’introduzione della tecnologia VIP (Preferenza Intrinseca Ventricolare), un algoritmo studiato per favorire una funzione cardiaca più naturale, questo nuovo dispositivo consente una maggiore flessibilità e favorisce la conduzione intrinseca, evitando così una stimolazione ventricolare eccessiva che in alcuni pazienti può contribuire allo scompenso cardiaco.

Nel mondo ci sono circa 22 milioni di persone affette da scompenso cardiaco, con una stima di 2 milioni di nuovi casi all’anno e una previsione futura di un raddoppiamento nei prossimi 30 anni.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti