Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sigarette: oltre al tabacco ci sono 48 additivi

di
Pubblicato il: 16-02-2006
Sanihelp.it - Uno studio svizzero tedesco ha analizzato 32 marche di sigarette presenti nel mercato svizzero tra il 2001 e il 2003. Nelle sigarette non c’è solo tabacco, ci sono molti addittivi alcuni dei quali sono proibiti dalla legge.

48 additivi in una sigaretta, il 25% del materiale contenuto in una cartina non è tabacco. La maggior parte delle sostanze riscontrate consiste in sostanze aromatiche; a questo proposito, il mentolo è stato rintracciato in tutte le sigarette esaminate e non solo in quelle in cui la presenza di tale sostanza è dichiarata nella designazione (sigarette al mentolo). Sono state rilevate anche sostanze quali sali d'ammonio e urea, che potrebbero stimolare la formazione di nicotina libera, tuttavia in quantità che possono essere presenti in quel tipo di tabacco già in natura o a seguito della concimazione della pianta.

Secondo le indicazioni dei fabbricanti, gli additivi sono utilizzati nella fabbricazione di sigarette tra l'altro allo scopo di aromatizzare e mantenere umido il tabacco. Gli specialisti sospettano però che il loro utilizzo possa anche servire a stimolare il consumo di tabacco.

Le autorità svizzere hanno predisposto nuovi accertamenti per capire se vietare la vendita di alcuni prodotti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti