Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

«Accanto alla vita. Sempre». Nuove sfide per il Don Gnocchi

di
Pubblicato il: 27-02-2006
Sanihelp.it - Si sono aperte sabato con una solenne liturgia nel duomo di Milano le celebrazioni per il 50° della morte di don Carlo Gnocchi, ideatore dell'omonima fondazione ospedaliera.

Presenti alla cerimonia, celebrata dal cardinale Dionigi Tettamanzi, i vertici della Fondazione Don Gnocchi, delegazioni di tutti i 28 Centri oggi attivi in Italia, autorità e rappresentanze dei mondi da sempre vicini all'ospedale come alpini, ex-allievi e Aido.

Le celebrazioni del 2006, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, sono all’insegna dello slogan: «Accanto alla vita. Sempre».

Le iniziative previste intercetteranno i mondi vitali dei territori nei quali la Don Gnocchi opera: cerimonie religiose, commemorazioni civili, incontri culturali, momenti ricreativi accanto ai disabili e alle loro famiglie, convegni e congressi scientifici.

Poi l'inaugurazione di nuovi Centri e nuovi servizi. Presto prenderanno il via le nuove strutture di Tricarico in Basilicata e Sant’Angelo dei Lombardi in Campania, nella tarda primavera il nuovo ospedale di Rovato (Bs)e nuovi hospice a Salice Terme (Pv) e a Marina di Massa.
Infine un nuovo reparto Alzheimer all’Istituto Palazzolo di Milano, un nuovo e modernissimo Centro IRCCS nella città di Firenze, un Centro di formazione a Milano e ulteriori impegni in Toscana, Piemonte e in altre regioni d’Italia e nei Paesi in via di sviluppo (Bosnia Erzegovina, Zimbabwe, Sierra Leone, Ecuador).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti