Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Con la nanotecnologia si ricostruiscono i tessuti nervosi

di
Pubblicato il: 23-03-2006
Sanihelp.it - È in fase di studio un progetto biotech che ha l’obiettivo di agevolare la ricostruzione dei tessuti nervosi. Si tratta di un ponteggio nanotecnologico che permetta ai tessuti nervosi lacerati di ricostituirsi e tornare a svolgere le funzioni fisiologiche originarie.

Il progetto condotto da un’equipe di ricercatori del Mit, sta dando risultati positivi. Il gruppo ha identificato un peptide che si riorganizza, tornando ad assumere la stessa forma di "ponteggio" di nanofibre, di lunghezza e larghezza simili a quelle originarie, anche dopo essere stato frantumato con gli ultrasuoni. Il procedimento è stato ripetuto con successo per quattro volte.

Il lavoro autorizza a ipotizzare importanti sviluppi, per esempio nella creazione di nuove strutture per colture cellulari 3D, per la riparazione dei tessuti in medicina rigenerativa, per la terapia di gravi patologie plegiche e neurodegenerative.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assobiotec

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti