Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumore al seno, il 10% non evolve

di
Pubblicato il: 13-04-2006
Sanihelp.it - Il 10% dei tumori al seno diagnosticati oggi non avrebbe alcun bisogno di essere curato.
A sostenerlo è un gruppo di ricercatori del Dipartimento di analisi epidemiologiche dell'Università di Malmo, in Svezia, dopo aver riesaminato i dati di un'indagine condotta tra il 1976 e il 1986 su 42.283 donne svedesi tra i 45 e i 69 anni.
Secondo gli studiosi, il 10% dei casi di cancro al seno individuati sarebbe stato diagnosticato indebitamente, trattandosi di forme tumorali ad evoluzione molto lenta, che non sarebbero mai diventate sintomatiche.

Gli esperti hanno sottolineato che il portare alla luce questo aspetto non ha l'obiettivo di screditare o minimizzare l'importanza degli screening sistematici, che dagli anni '80 a oggi hanno salvato migliaia di donne dal cancro al seno, bensì quello di incentivare le metodologie diagnostiche ad essere sempre più precise ed efficaci.

Il problema attuale, infatti, è che al momento la medicina non è in grado di stabilire quali tumori, diagnosticati in fase molto precoce, si evolveranno e quali, invece, rimarranno in uno stadio latente.
Sarà questa, nei prossimi anni, la strada da percorrere in fatto di diagnosi precoce


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
British Medical Journal

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti