Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sesso: uomini più soddisfatti. Ma le australiane...

di
Pubblicato il: 19-04-2006
Sanihelp.it - Gli uomini, soprattutto dai 40 in poi, sono più soddisfatti delle donne riguardo al sesso.
La notizia è contenuta negli Archives of Sexual Behavior statunitensi, che hanno fotografato le abitudini sessuali di 27.500 compatrioti in 29 Stati.

Questo, in sostanza, il quadro emerso: la maggior parte della popolazione continua a fare sesso anche nella seconda metà della vita (dai 40 agli 80 anni), sebbene con alcune differenze legate all'aumentare dell'età.
Al di là dei problemi di salute, comunque, gli uomini si sono dichiarati complessivamente soddisfatti della propria vita sessuale. Molto più bassa, invece, la felicità delle donne: circa 10 punti in meno, indipendentemente dalle culture e dai paesi d'origine.

Se da un lato questo può essere attribuito alla minor diffusione della cultura del piacere nelle donne, emersa senza tabù solo negli ultimi decenni e nei paesi industrializzati, è anche vero che, anche all'interno della stessa cultura di appartenenza, non tutte le donne si sono dichiarate insoddisfatte.
Le australiane, ad esempio, si sono dette molto più soddisfatte del sesso rispetto a francesi e svedesi.

Negli Stati Uniti, invece, il divario di genere sulla soddisfazione sessuale si è attestato a tre quarti degli uomini contro due terzi delle donne, in Giappone al 18% contro il 10%.
Il motivo? Le donne, soprattutto dopo i 40, danno molta più importanza ad altri aspetti della relazione. E poi, ricordano gli esperti, un buon sesso non è necessariamente sinonimo di una buona intesa sessuale.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti