Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Arriva l'integratore che allunga la vita

di
Pubblicato il: 26-04-2006

Stress? Dieta sregolata? Disturbi circolatori? Per una migliore qualità di vita usa l'integratore che riduce l'omocisteina, molecola nemica del cuore e della salute.

Sanihelp.it - Le statistiche parlano chiaro: un abitante ogni 1000 per anno va incontro a infarto o alle complicanze dello stesso. Questi numeri devono farci pensare in termini di prevenzione: in questo senso dobbiamo tenere sotto controllo i livelli di omocisteina, che sempre di più sta diventando la molecola di allarme per il nostro organismo. È stato infatti dimostrato che quantità maggiori di omocisteina nel sangue sono indice sensibile di rischio per patologie cardiovascolari.

L’aumento di questa sostanza è dovuto alla carenza di elementi antiossidanti nella dieta, a errori del metabolismo, a una continua esposizione a elevati livelli di stress, tipici della vita caotica del nostro tempo.

Finalmente abbiamo a disposizione un integratore in grado di ridurre il livello di omocisteinemia e di conseguenza di ridurre il rischio di patologie cardiovascolari: HeartGems. La composizione di HeartGems comprende tutti i substrati enzimatici, tutte le vitamine, tutte le materie prime che possono costituire il blocco dello smaltimento dell’omocisteina.

La trimetilglicina, le vitamine B 6 e B 12, l’acido folico, lo zinco sono solo alcune delle sostanze che, all’interno del metabolismo cellulare, consentono di evitare il blocco dello smaltimento e quindi il conseguente accumulo di questa proteina così pericolosa.
HeartGems è in grado di sopperire a carenze alimentari, ma anche al sovraccarico di tossine da stress e al consumo dei sistemi di protezione antiossidante. Il dosaggio giornaliero ottimale consiste in una compressa prima dei tre pasti, dosaggio che può essere variato a seconda delle necessità e mantenuto per lunghi periodi.

La peculiarità di questo integratore sta anche nel fatto che gli aminoacidi che lo compongono vengono sottoposti a un processo di potenziamento con un sistema laser brevettato che è specifico per ogni singolo aminoacido. Questo stimolo fornisce maggiore stabilità alla molecola, oltre che un surplus di energia che la stessa porta con sé all’interno dell’organismo che la riceve.

L’integrazione con HeartGems può essere indicata anche quando siamo già in presenza di patologie cardiovascolari, poiché contribuisce a ottimizzare la circolazione, la qualità del sangue e delle pareti arteriose e il lavoro del cuore. È indicato anche per coloro che vivono una vita particolarmente stressante e, pur non manifestando segni di patologia, sono portatori di quei fattori di rischio alla base delle problematiche circolatorie.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti