Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dalla soia transgenica speranze di cura di alcuni tumori

di
Pubblicato il: 20-04-2006
Sanihelp.it - L'università australiana del Queensland ha recentemente messo a punto una serie di nuove terapie farmacologiche per combattere alcune forme tumorali. La particolarità di queste nuove cure è l'utitlizzo di derivati di un legume transgenico adattato per elaborare un agente azotofissatore nelle proprie radici.

Secondo quanto recentemente pubblicato dal bollettino interno dell'ateneo, un gruppo di ricercatori ha geneticamente modificato una specifica varietà di soia capace di potenziare le funzioni biologiche di un Rizhobium, un batterio presente nel terreno, idoneo a inibire la crescita dei vasi sanguigni atti a nutrire le cellule tumorali.

«Dalle rilevazioni cliniche che abbiamo fin qui condotto», afferma il professor Chris Parish, coordinatore dello studio, «i derivati biotech del Rizhobium scompongono alcune specifiche sostanze nutritive necessarie alle vene per portare il necessario flusso sanguigno alle cellule cancerose, di fatto affamandole. E da questo processo abbiamo tratto nuove molecole che costituiscono il punto di partenza per nuove sperimentazioni antitumorali per gli anni a venire».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assobiotec

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti