Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pubalgia infiammazione dei giovani calciatori e non solo

di
Pubblicato il: 20-09-2001

La pubalgia è un dolore localizzato nella regione del pube e dell'inguine, indotto da un'infiammazione cronica o acuta della zona pubica. La causa è un eccessivo lavoro dei muscoli che vanno ad inserirsi sull'osso del pube (gli adduttori dell'anca e i retti addominali).

Sanihelp.it - Il dolore può assumere varie caratteristiche. A volte compare spontaneamente, a volte è indotto dalla compressione sulla parte infiammata. Inoltre tende a scomparire durante lo sforzo, per poi ripresentarsi alla fine dell'attività, diffondendosi all'inguine e alla gamba.
È questa un'infiammazione assai diffusa tra i giovani che praticano lo sport del calcio. Nel calcio, infatti, sono molti i gesti tecnici che possono favorirne l'insorgenza: salti, dribbling, contrasti di gioco "in scivolata" e cambiamenti di direzione sono momenti responsabili di sollecitazioni sulla sinfisi pubica attraverso l'azione combinata della muscolatura addominale e adduttoria. Inoltre la corsa su terreni più o meno sconnessi ed il gesto tecnico della calciata, la sollecitazione ed il potenziamento degli addominali, fondamentali negli scatti brevi e la potenza del tiro, possono svolgere un'importante momento patogenetico nel determinare il sovraccarico pubico. È necessario il riposo con ginnastica passiva per i muscoli non interessati dal processo, l'assunzione di farmaci antiinfiammatori e miorilassanti nelle fasi acute, e seguire un programma di fisioterapia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti