Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Epatite C, nuova terapia taglia i tempi di cura

di
Pubblicato il: 02-05-2006
Sanihelp.it - Finalmente i dati ci sono.
Sabato, al termine del quarantunesimo Congresso annuale della European Association for the Study of the Liver (EASL) in corso a Vienna, Henk W. Reesink, professore associato di medicina all'Academic Medical Center di Amsterdam ha presentato i risultati di uno studio sull'efficacia di un nuovo ciclo terapeutico a base di PEG-INTRON(R) (peginterferone alfa-2b) e REBETOL(R) (ribavirina, USP) nella terapia dell'epatite C.

L'indagine, una sottosperimentazione sul genotipo 2/3 eseguita all'interno del test clinico più vasto WIN-R (somministrazione di PEG-INTRON e REBETOL con un dosaggio basato sul peso), ha dimostrato che la nuova terapia dimezza i normali tempi di cura, riducendo a 24 settimane ciò che normalmente avveniva in 48, mantenendo la stessa efficacia.

Inoltre, dato molto importante, il regime abbreviato a 24 settimane è stato accompagnato da un basso tasso di recidiva: solo il 6% dei pazienti con genotipo 2 e il 10% di pazienti con genotipo 3, in armonia con il risultato rispettivamente del 5 e 12% evidenziato nel regime più lungo di 48 settimane.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti