Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sindrome metabolica: cuore e rene a rischio

di
Pubblicato il: 29-05-2006
Sanihelp.it - Quasi 30 milioni di italiani obesi o in sovrappeso, diagnosticati o meno. Circa 15 milioni con la pressione arteriosa più elevata di quanto stabiliscano le linee guida internazionali. E 5 milioni di persone che soffrono di diabete o sono comunque a rischio, spesso senza neppure saperlo. Sono questi i numeri richiamati in occasione del 47░ Congresso della Società Italiana di Nefrologia (SIN), che si è tenuto a Roma nei giorni scorsi. Numeri che danno la misura di quanto sia diffusa la condizione patologica che associa obesità, ipertensione arteriosa e insulino-resistenza (detta sindrome metabolica), divenuta ormai una vera e propria pandemia.

«La sindrome metabolica», spiega il professor Carmine Zoccali, presidente eletto della SIN, «costituisce un rischio crescente per il sistema cardio-circolatorio. E, dal momento che cuore e rene sono legati a filo doppio, le patologie che colpiscono il primo finiscono spesso per danneggiare anche il secondo». Tant'è vero che, stando ai dati del Registro dialisi e trapianti della Società di Nefrologia, la prevalenza delle insufficienze renali nelle persone affette da malattie circolatorie e metaboliche si aggira intorno al 60%».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti