Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Difendi i tuoi denti e le vacanze sono salve

di
Pubblicato il: 14-06-2006

È arrivata l'estate: via libera a coni gelato e bibite ghiacciate! Ma i denti possono risentirne. Contro l' ipersensibilità dentinale c'è un aiuto rapido ed efficace.

Sanihelp.it - L’estate è arrivata e con essa il piacere di stare finalmente all’aria aperta, di godere delle lunghe giornate di sole e di ritagliarsi momenti di libertà e relax.
I mesi estivi possono invitare indifferentemente al piacere del puro ozio e della lettura sotto l’ombrellone, come alla convivialità e ad attività sportive fatte, finalmente, lontane dalle palestre soffocanti dove la brutta stagione ci ha costretto a lungo. Il caldo e il sole permettono di dedicarsi finalmente a quei piaceri che l’inverno ostacola: un bagno al mare, una semplice passeggiata in campagna o in montagna e, per chi può permetterselo, un’uscita in barca o una cavalcata per i boschi.

Ma cosa succede, per esempio, se, quando siamo sul campo da golf, magari proprio sulle nostre 18 buche preferite, e stiamo per conquistare il nostro primo e tanto sospirato birdy, accade che una fitta improvvisa spezza la nostra concentrazione?
La minaccia, costante al di là delle stagioni, è da addebitarsi all’ ipersensibilità dentinale, problema tanto comune quanto, a volte, trascurato. Il dolore legato a questo disturbo, che può colpire anche nei momenti meno opportuni, è scatenato generalmente da sollecitazioni provocate da cibi o bevande calde o fredde, come un gelato, da sostanze zuccherine o acide, come un succo di agrumi, o da un uso troppo energico ed errato dello spazzolino.

Allora, perché l’integratore preso dal refrigeratore a metà di un’accanitissima partita di tennis o il ghiaccio del nostro mojito durante il rito dell’aperitivo non si trasformino nel nemico che ci costringe ad arrenderci all’avversario o sobbalzare sulla sedia, rivolgiamoci a chi, da decenni, studia il problema e offre la soluzione giusta.
L’alleato di sempre per prevenire tutti questi inconvenienti è Sensodyne, vero punto di riferimento tra i dentifrici specifici per la sensibilità dentinale: così è detta quella condizione che si manifesta quando lo smalto, che ricopre e protegge il dente, si consuma, lasciando scoperta la dentina, la parte del dente più sensibile a quegli stimoli esterni che possono provocare un’acuta sensazione dolorosa.

L’ampia gamma di prodotti Sensodyne, presente sia in farmacia che nella grande distribuzione, permette di soddisfare le diverse esigenze in fatto di igiene orale, assicurando però sempre la stessa garanzia di protezione ed efficacia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti