Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In aumento la dermatite atopica tra i bambini

di
Pubblicato il: 23-06-2006
Sanihelp.it - La pelle dei bambini è a rischio: in Italia i casi di dermatite atopica, una patologia a carattere cronico che colpisce prevalentemente l’infanzia, manifestandosi con rossore, secchezza cutanea, prurito intenso e la formazione di vescicole e croste, sono in forte aumento. In meno di dieci anni, il numero dei bambini della fascia di età 6-7 anni con dermatite atopica è cresciuto fino al 6,2 %. E anche tra i ragazzi più grandi, quelli della fascia di età 13-14 anni, le diagnosi sono aumentate di circa il 2%. Oggi in Italia, i bambini tra 0 e 14 anni che ne soffrono sono circa 1 milione.

«L’incremento della dermatite è legato soprattutto al mutato stile di vita», afferma Alessandro Fiocchi, direttore della Divisione di Pediatria presso l’Ospedale Macedonio Melloni di Milano. «La crescita», aggiunge Fiocchi, «viene infatti registrata soprattutto nei Paesi occidentali e in quelli che si stanno occidentalizzando. Come le malattie a carattere allergico, la dermatite colpisce soprattutto i bambini che vivono in famiglie poco numerose (ne sono affetti in particolare i primogeniti), caratterizzate da un elevato livello culturale, residenti nelle città».

Per curarla adesso è disponibile una nuova terapia efficace e ben tollerata, che rappresenta una valida alternativa ai corticosteroidi: pimecrolimus, una crema non steroidea per uso topico, agisce in modo selettivo sui meccanismi della patologia, riducendone i sintomi anche laddove sono maggiormente visibili, cioè su faccia e collo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti