Logo
Le parole più cercate: Dieta Kamasutra Mononucleosi
Ricerca personalizzata Google
Home > News e Articoli > Articolo

Un rimedio (naturale) per ogni mal di testa

di
Pubblicato il: 29-06-2009

I mal di testa non sono tutti uguali: cambiano le cause, cambiano i sintomi, cambiano le cure. Ma per tutte le cefalee ed emicranie esiste un rimedio... naturalmente.

Sanihelp.it - Trattare la cefalea con la semplice soppressione del dolore non costituisce una cura, ma solo un ripiego. Molto più efficace risulta intervenire sull’origine del disturbo, sia essa fisica o psicologica. Prime, in questo campo, le medicine naturali.

Eccetto la cefalea secondaria, che richiede cure specialistiche adatte, tutte le forme di cefalea sono infatti trattabili per via naturale e allopatica, per arrivare all’attenuazione del dolore e al diradamento delle crisi. Vediamo quali sono le possibilità.

Omeopatia: ottima scelta per curare il disturbo intervenendo sulla causa o sui sintomi associati al dolore. Consigli: Belladonna (viso arrossato, congestione oculare), Gelsemium (crisi di paura o cattive notizie), Nux Vomica (eccessi alimentari, alcol, caffè), Sepia (dolori mestruali, tristezza).

Fitoterapia: per chi adora i rimedi della nonna: infusi, decotti, tinture, succhi… Consigli: camomilla (sedativa, digestiva), lavanda (antispasmodica, analgesica), limone (disintossicante), maggiorana (calmante), menta (antispasmodica, digestiva), ortica (riequilibrante di fegato e stomaco), rosmarino (stimolante generale).

Aromaterapia: fa per te se non sopporti il dolore: interviene infatti sull’intensità della sintomatologia dolorosa piuttosto che sulle cause del problema. Gli oli essenziali si possono assumere per inalazione, attraverso i massaggi o per via orale. Consigli: anice (eccessi alimentari), arancia (stress), basilico (tutte le forme di cefalea), cipresso (menopausa), citronella (sinusite), eucalipto (raffreddore e influenza), gelsomino (attività ormonale femminile), ginepro (tensione nervosa), incenso (problemi emotivi), rosa (depressione), ylang-ylang (ipertensione).

Fiori di Bach: sceglili se il tuo mal di testa deriva da un disagio psichico-emotivo: tensione, abbattimento, frustrazione… La floriterapia infatti rialza i livelli di endorfine, gli ormoni del benessere. Consigli: Oak, Vervain e Hornbeam (cefalea da weekend), Crab Apple (ciclo mestruale), Elm e Red Chestnut (cefalea da stress e mescolo-tensiva), Impatiens (senso di irritazione), Star of Bethlehem (dopo un trauma o una paura).

Digitopressione: rimuove i blocchi energetici che causano il disturbo.

Shiatsu: utile per far defluire verso il basso il ristagno di energia presente nella testa e all’origine del dolore.

Riflessologia plantare: se il tuo problema è causato da compressioni, traumi o cattiva postura, questo metodo è la soluzione giusta: il massaggio delle zone riflessogene della colonna vertebrale influisce sui nervi irritati delle vertebre, dando sollievo. In tutte le altre forme di cefalea saranno le zone riflessogene della testa a essere massaggiate.

Massaggio delle tempie: chi è affetto da mal di testa cronico lo fa quasi inconsciamente; è semplice e innocuo. Appoggia il polpastrello dell’indice sulla fossetta della tempia di lato all’arcata orbitaria, e muovi in senso circolare e antiorario. Si possono abbinare degli oli essenziali.

Musicoterapia: se la musica è la tua passione, falla diventare la tua cura per il mal di testa. La musicoterapia può essere recettiva, cioè basata sull’ascolto di un brano, o attiva, cioè incentrata sull’improvvisazione musicale del paziente che così fa emergere emozioni e problemi nascosti.

Cromoterapia: ottima terapia di sostegno alla medicina naturale o ufficiale, offre un supporto energetico, calmante o stimolante.

Ricordiamo che i suggerimenti forniti sono puramente indicativi e che per tutte le terapie citate è sempre consigliabile rivolgersi prima al proprio naturopata di fiducia.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Vincere il mal di testa riequilibrando l’organismo, Bruno Massa, Red Edizioni

© 2014 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.8 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?