Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Donne, un drink al giorno per invecchiare meglio

di
Pubblicato il: 12-07-2006
Sanihelp.it - Il consumo di una quantità moderata di alcol potrebbe aiutare le donne a mantenere le proprie funzioni cognitive nella terza età.
È questo il risultato di uno studio pubblicato su Neuroepidemiology, che ha esaminato i dati relativi a 2300 donne di età compresa tra i 65 e gli 80 anni, facenti parte del Women’s Health Iniziative (WHI).

I dati analizzati riguardavano le informazioni generali sulle partecipanti e sulle loro abitudini e i risultati ottenuti a test cognitivi e di memoria.
Le donne che hanno dichiarato di consumare alcolici (vino, birra o liquori) hanno mostrato migliori performance ai vari test relativi alle capacità mnemoniche e verbali, oltre che alla velocità motoria.
In particolare, in seguito ad aggiustamento dei dati è emerso che coloro che hanno dichiarato di consumare almeno un drink al giorno ottenevano punteggi del 5,7% più alti, rispetto alle astemie, per quanto riguarda i test di conoscenza verbale e fluenza fonetica (test che richiede in un minuto di elencare il maggior numero di parole che iniziano con una determinata lettera).

Gli autori hanno in seguito analizzato i dati relativi ad altre 4900 donne del WHI e i risultati sono stati gli stessi, tuttavia non c’è modo di depurare i dati da alcuni possibili fattori confondenti.
Infatti, le donne che hanno dichiarato di consumare alcol sono risultate essere quelle col più alto livello di educazione, maggior reddito, più basso indice di massa corporea e senza una storia di diabete, ipertensione o patologie cardiache. È pertanto possibile che l’associazione rilevata non sia causale.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
NFI

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti