Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperto come il cervello comanda braccia e gambe

di
Pubblicato il: 26-07-2006
Sanihelp.it - Una ricerca condotta dal Dipartimento di Fisiologia Neuromotoria della Fondazione Santa Lucia di Roma, suggerisce un’innovativa teoria per il controllo neurale del movimento: il cervello adotta una strategia divide et impera, utilizzando semplici combinazioni di poche sequenze di controllo, denominate sinergie muscolari, per inviare comandi complessi a molti muscoli. Ciascuna sinergia, come una nota su uno spartito musicale, è eseguita con un tempo ed un’intensità che variano in funzione della direzione verso la quale si vuole muovere il braccio.

Una teoria che potrà risultare fondamentale anche per la progettazione di protesi e lo sviluppo di nuovi protocolli per la riabilitazione neuromotoria. Lo studio, coordinato da Andrea d’Avella, è pubblicato oggi on line su Journal of Neuroscience.

«I risultati ottenuti», sottolinea il Dott. Andrea d’Avella, «potranno essere sfruttati per progettare sistemi per la stimolazione elettrica funzionale della muscolatura del braccio in pazienti con lesioni del midollo spinale. Oppure per realizzare efficaci protesi neuromotorie a controllo corticale. Daranno poi un contributo allo sviluppo di nuovi protocolli di riabilitazione, mirati a ristabilire la capacità di attivazione degli elementi neurali coinvolti piuttosto che dei singoli muscoli o movimenti»


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti