Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dieta: chi ben comincia...

di
Pubblicato il: 19-04-2005

Vuoi metterti a dieta per tornare in forma? Per evitare fallimenti e delusioni devi partire con il piede giusto, e saper affrontare le difficoltà. Ecco come.

Dieta: chi ben comincia... © Thinstock

Sanihelp.it - Se non riesci più a sopportare i tuoi chili di troppo e vuoi tornare a vederti in forma, è proprio ora di mettersi a dieta.
Tra il dire e il fare, però, c'è di mezzo un mare...di errori! Per dimagrire davvero, infatti, non basta la semplice decisione di mettersi a dieta.

Per partire con il piede giusto, e sperare di ottenere risultati validi e definitivi in tempo per l'estate,occorre avere ben chiari alcuni principi. Ecco quali:

La dieta aiuta a dimagrire: non cambia il metabolismo! Quando si inizia una dieta, ma soprattutto mentre la si segue, si porta sempre nel cuore il pensiero di quando si potrà finalmente tornare a mangiare come al solito. Purtroppo questo non è possibile: riprendere a mangiare come prima della dieta significherebbe riprodurre le condizioni che avevano condotto al sovrappeso. Il mantenimento, però, è meno duro della fase di dimagramento, e questo permetterà di raggiungere un buono stato d’equilibrio tra ciò che si potrà fare e ciò che sarà meglio evitare.

Occorre un’educazione alimentare e comportamentale come parte integrante del programma alimentare. Il termine dieta infatti non significa mangiare meno bensì igiene di vita. Non bisogna limitarsi a eseguire rigidamente e superficialmente una dieta… meglio cercare di comprendere e imparare il più possibile per non ricadere negli errori precedenti!

È indispensabile un programma a lunga scadenza, che si estenda fino al consolidamento del risultato raggiunto. Se metà del lavoro consiste nel raggiungere il peso ideale, l'altra metà consisterà nel mantenerlo per sempre.

Fare da soli non paga. Di tutti i modi per fare una dieta, quello che da solitamente meno frutti è quello fai da te, che di solito inizia e finisce in breve e per di più senza alcun risultato. Proprio perché non si tratta semplicemente di dimagrire ma di imparare ad alimentarsi, è importante avere un punto di riferimento non solo psicologico (che è già molto) ma anche informativo.



Esisterebbero un’infinità di altri aspetti da tenere presenti, ma ciò che conta davvero non è tanto il numero di consigli letti, quanto la disponibilità a metterli in pratica.

È evidente che limitarsi a mangiare meno non può bastare: occorre sostenere la volontà di stare meglio con qualche altro importante puntello.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti