Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Sole

Pelle ok dopo l'estate: fai così

di
Pubblicato il: 12-09-2006

Viso spento, pelle grigia e gambe screpolate? Se sole e mare hanno lasciato sulla tua pelle una fastidiosa eredità, corri subito ai ripari con alcune mosse strategiche.

Pelle ok dopo l'estate: fai così © Photos.com Sanihelp.it - Sei appena rientrata in città e l’abbronzatura faticosamente conquistata sta già cominciando a sbiadirsi. In più, la pelle tira e prude in più punti del corpo e compaiono già le prime antiestetiche spellature. Le tonnellate di crema che ti spalmi dopo la doccia sembrano non bastare… Che fare? Per arginare i piccoli problemi del dopo-vacanze ecco alcune strategie mirate.

PER IL VISO:

Via libera alle maschere.

Per limitare la sensazione di stiramento su guance, contorno occhi e fronte, la soluzione più valida resta la maschera, che deve essere super-idratante e ricca di vitamine A ed E, nonché di principi attivi come ceramici, fosfolipidi, acido ialuronico e collagene.

Sì ai prodotti anti-macchia.

Hai esagerato con il sole e ora la tua pelle te la sta facendo pagare: sono spuntate infatti sul viso delle antipatiche macchie scure, che possono anche essere un segnale di cloasma, una reazione della pelle provocata dall’assunzione di estrogeni (pillola anticoncezionale). Applica per almeno un mese uno specifico prodotto che riduce gli accumuli di melanina e schiarisce la pelle.

Elimina i brufoli.

Se hai la pelle grassa o acneica, è facile che il sole abbia tirato fuori qualche foruncolo che covava sotto la cute: i raggi Uv infatti tendono a scurire lo strato corneo, ostruendo i follicoli e accentuando punti neri e microcisti. Se sono pochi puoi ricorrere alla fitoterapia, se invece hai un’acne pronunciata possono essere utili i dermocosmetici.

Combatti le rughe.

Il caldo e i raggi solari hanno disidratato la pelle tanto da provocare la comparsa di piccole rughe. Un aiuto immediato viene dalle mascherine predosate. Altri espedienti sono i sieri a base di aloe o acido ialuronico e le creme idratanti con vitamina E e acidi grassi essenziali.

Punta tutto sul make up.

Abbronzatura disomogenea, macchie, occhiaie, brufoletti… Sfrutta il potere coprente del make up per rendere uniforme la carnagione e nascondere le imperfezioni causate o peggiorate dai raggi Uv, seguendo i nostri consigli per stendere la base ed effettuare le correzioni.



PER IL CORPO:

Rimedi anti-secchezza. 
Sotto la doccia usa detergenti non schiumogeni. Se preferisci il bagno, aggiungi all’acqua qualche goccia di olio di mandorle dolci: ammorbidisce la pelle e neutralizza il calcare. Compensa le carenze cutanee e ristabilisci l’equilibrio idrico della cute nutrendola con creme a base di vitamine, acido ialuronico e ceramici, da massaggiare a fondo specialmente nelle zone più secche (braccia, spalle, polpacci).

Spellature addio.
 
Inutile tentare l’impossibile: le gambe sono le prime a spellarsi e desquamarsi. Elimina le pellicine massaggiando la pelle sotto la doccia con un esfoliante delicato, che favorisce il distacco delle cellule morte. E sulle zone più spesse come le ginocchia alterna lo scrub a massaggi circolari con il guanto di crine.

Prolunga l’abbronzatura.
 
Infine, cerca di prolungare il più possibile l’effetto-vacanza ricorrendo agli autoabbronzanti e soprattutto seguendo i nostri consigli… Sembrerai appena rientrata dalla spiaggia!
 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti