Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperta nel cervelletto origine della dislessia

di
Pubblicato il: 23-10-2006
Sanihelp.it - Sarebbe una disfunzione del cervelletto una delle origini della dislessia, il più comune disturbo del linguaggio.
È questo il risultato a cui sono giunti i ricercatori dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, con la collaborazione dei colleghi dell'Irccs Santa Lucia di Roma grazie, all'utilizzo della risonanza magnetica funzionale su pazienti adulti con accertata dislessia, genitori di bambini a loro volta dislessici.
Il risultato dello studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Neuroimage.

I dislessici, persone con normale intelligenza ma difficoltà di apprendimento della lettura, costituiscono nel nostro Paese il 4% della popolazione generale. Per essere curato efficacemente, questo disturbo richiede una diagnosi precoce e un programma riabilitativo tempestivo in età pediatrica.
Fino a oggi si riteneva che la dislessia fosse espressione di un disturbo del linguaggio. Lo studio OPBG-Santa Lucia, coordinato dal dottor Stefano Vicari, responsabile dell'Unità Operativa di Neurologia e Riabilitazione dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, dimostra invece come possano essere implicate altre funzioni cognitive, quali la memoria procedurale, con la disfunzione di particolari aree cerebrali extra-linguistiche quali il cervelletto.

I risultati dello studio aprono ora la via allo sviluppo di nuove procedure diagnostiche e riabilitative che tengano conto della complessa e articolata origine della dislessia.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti