Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Farmaci su misura e medicina intelligente al S. Raffaele

di
Pubblicato il: 17-11-2006
Sanihelp.it - Curare le malattie con farmaci individuali, costruiti in laboratorio su misura per le caratteristiche di ciascun soggetto.
È questa la nuova frontiera scientifica, che medici e ricercatori dell’Università Vita e Salute dell’Ospedale San Raffaele di Milano illustreranno domani a cittadini e studenti in occasione della prima edizione di Porte Aperte alle Neuroscienze.
Tutti potranno vedere, chiedere e capire come funziona, si ammala e può guarire la materia grigia, attraverso un suggestivo percorso tra dimostrazioni di nuove tecnologie, analisi di coscienza ed emozioni, dibattiti su etica e filosofia.

«Grazie alla Risonanza Magnetica Funzionale e all'analisi molecolare», spiega il professor Giancarlo Comi, direttore dell’Unità Operativa di Neurologia, Neurofisiologia e Riabilitazione dell’Ospedale San Raffaele di Milano, «è possibile individuare i meccanismi in base ai quali si sviluppa una malattia in ciascun individuo. E una volta che si conosce il modo in cui la patologia attacca, è possibile costruire in laboratorio un farmaco ad hoc in grado di curare la specifica malattia nel singolo malato. È la medicina intelligente, il trattamento terapeutico individuale che costituisce il futuro delle cure nelle Neuroscienze».

In questo nuovo modo di affrontare le malattie, anche il paziente fornisce il suo contributo all’elaborazione della pillola personale, spiegando nei minimi particolari come il suo corpo e la sua mente reagiscono alla patologia e alla terapia.
Così la scienza si appresta ad affrontare disturbi e importanti patologie, dall’insonnia all’ansia, dalla depressione alle vertigini, dalle demenze alle dipendenze psichiche, dalla sclerosi multipla ai tumori cerebrali, dalla distrofia muscolare agli ictus.

Questi temi verranno illustrati domani, sabato 18 novembre, a partire dalle ore 14.00, presso il nosocomio milanese di via Olgettina 58. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con numerose associazioni neurologiche e psichiatriche, come ad esempio la AIMA, Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, la AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica Milano, e la AIP, Associazione Italiana Parkinsoniani.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti