Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Stop allo stress con la lavanda

di
Pubblicato il: 08-01-2007

Finite le ferie, è tempo di tornare al lavoro. Se temi di tornare a soffrire gli effetti dello stress, i fiori di Bach ti offrono una soluzione: la profumata lavanda

Sanihelp.it - Sei appena rientrato in ufficio dopo le vacanze, e la vista di scandenze e incombenze ti agita? Oppure, appena ripresi i ritmi di sempre, con lunghe ore di lavoro e faticosi spostamenti nel traffico, ti senti attanagliato dalla morsa dello stress?

Per tornare a sorridere come durante le feste, i fiori di Bach californiani ti offrono una soluzione utile: la lavanda.
Questa pianta profumata, per molti di noi ricordo di estati in campagna e biacheria appena lavata, è in realtà molto generosa. Oltre a donarci le sue spighe profumate, fornisce un olio essenziale distensivo, antisettico e antispasmodico, e tisane dalle proprietà benefiche su stomaco, intestino, bronchi, polmoni e sistema nervoso.

Particolarmente interessanti, però, sono gli effetti del rimedio preparato con i suoi fiori.
L'essenza floreale di Lavender, ovvero di lavanda, è infatti in grado di alleviare stati di tensione psicofisica, conflitti emotivi, ipereccitazione mentale, esagerato dispendio energetico, agitazione e nervosismo.

L'essenza floreale di lavanda, inoltre, si dimostra un ottimo coadiuvante in caso di insonnia, emicrania, problemi alla vista, tensioni e contratture al collo e alle spalle provocati dallo stress.

Per scaricare l'eccessiva tensione legata al rientro al lavoro o alle attività abituali, l'ideale è ricorrere all'essenza floreale di lavanda abbinata a prodotti erboristici a base di lavanda quali infusi, tisane, oli da massaggio o da inalazione.

Renderanno l'effetto più efficace, e recuperare l'equilibrio e la calma interiore non sarà più un miraggio.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti