Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fai l'auto-analisi della pelle

di
Pubblicato il: 09-01-2007

Scoprire se la propria pelle è grassa, secca o sensibile non è solo appannaggio dei professionisti. Anche tu, davanti al tuo speccho, puoi fare l'analisi della pelle.

Sanihelp.it - Per poterci prendere cura del nostro viso in maniera corretta ed essere in grado di combattere a colpo sicuro i problemi che possono insorgere con la nostra pelle, è importante sapere quale tipo di pelle abbiamo. A questo scopo bisogna eseguire un’accurata analisi della pelle presso un’estetista professionista, che definirà la tipologia della nostra pelle tramite l’esame dello stato visibile della cute e il massaggio del viso.
Tuttavia un’analisi approssimativa è eseguibile anche da casa, perché ogni pelle possiede caratteristiche intrinseche, facilmente riconoscibili e riconducibili a una precisa classificazione.

Prima di procedere all’analisi è importante pulire a fondo il viso con un detergente, risciacquando bene per eliminare i residui di prodotto che potrebbero portare a un’errata classificazione. Dopo la pulizia la pelle non va toccata né trattata per almeno una decina di minuti: non vanno applicate lozioni, creme o altro.

Ricordiamoci che lo stato della nostra pelle è sempre influenzato dalla stagione (d’inverno la pelle è più idratata), dall’ora (di giorno la secrezione di sebo e sudore aumenta) e anche dalle condizioni di vita del momento (problemi psicologici, tipo di alimentazione, situazione ormonale).

Ora mettiamoci davanti allo specchio, osserviamo e tocchiamo la pelle del viso. Un’esperta ci insegna come riconoscere il nostro tipo di pelle.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Il manuale della bellezza naturale, di Margot Helmiss, Edizioni Red

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti