Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Inverno vitale con piante e frutti

di
Pubblicato il: 22-01-2007

Nei mesi freddi, il sistema immunitario si indebolisce, e le malattie sono in agguato. La natura, però, può proteggerti: scopri come fare, e sarai subito più forte!

Sanihelp.it - Durante l’inverno i bruschi sbalzi di temperatura, lo stress e la stanchezza mettono a dura prova il nostro sistema immunitario, con la conseguenza di esporre l’organismo al rischio di malanni più o meno gravi.

Per rigenerare il nostro scudo naturale, però, non bisogna per forza ricorrere ai farmaci. Molte volte, infatti, bastano gli aiuti offerti dai rimedi naturali. A cominciare dalla frutta.

Quella tropicale, in particolare, è perfetta per recuperare energia e vitalità, ripristinando gli equilibri fisiologici compromessi. Mango, maracuja, papaia e noni, un frutto originario di Tahiti e reperibile in tutte le erboristerie, sono un concentrato di sostanze benefiche come betacarotene, antiossidanti, enzimi e vitamina C, che hanno un elevato potere immunostimolante e migliorano il tono dell’umore.

Una spremuta di questi frutti, bevuta a stomaco vuoto una o due volte al giorno, è l’ideale per rafforzare l’organismo e prevenire le malattie tipiche dell’inverno.
Se però il danno è ormai fatto, niente paura: la natura offre un rimedio utile per ciascuna delle patologie legate all’abbassamento delle difese immunitarie.

Una delle più tipiche è l’herpes, che segnala in modo inequivocabile un periodo di particolare stress o debolezza. In caso di herpes labiale, i rimedi più efficaci sono l’olio essenziale di melissa e quello di Palmarosa, calmanti e battericidi, da tamponare sulle vesciche più volte al giorno per facilitarne la cicatrizzazione.
Il tea tree oil, diluito in acqua per i lavaggi, è invece indicato in caso di herpes genitale, mentre le afte in bocca vanno curate con olio essenziale di mirra, antisettico e disinfiammante.

Se invece il bersaglio preferito dell’inverno sono i bronchi, il rimedio più adatto è l’astragalo, una radice cinese rinforzante in grado di aumentare la resistenza alle infezioni. Ne basta una fiala al giorno, al mattino e a digiuno, per tonificare l’energia vitale.

E quando a cedere sono i nervi? In questo caso, il repertorio floriterapico offre due ottime alternative. La prima è l’echinacea (4 gocce, 4 volte al dì), che dà forza alle difese naturali del corpo; la seconda è l’ashwaghanda, un’erba indiana rilassante in grado di sciogliere la tensione e di rinforzare il sistema immunitario.
Ne basteranno due capsule al giorno, e il sollievo dallo stress sarà immediato.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti