Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malasanità: giustizia civile o penale?

di
Pubblicato il: 29-01-2007

L'iter da compiere non è complesso, anche se come per tutte le procedure giuridiche potrebbe richiedere parecchio tempo prima di giungere al termine.

Sanihelp.it - A grandi linee quando ci sentiamo vittime della malasanità dobbiamo comportarci così:

  • Contattare uno studio legale e informarlo dei fatti accaduti
  • Lo studio legale farà avviare una perizia da parte di un medico legale grazie alla quale si potrà capire se procedere nell’azione e in che modo. La perizia è fondamentale, per questo bisogna assicurarsi che il medico legale la svolga nel migliore dei modi.
  • Se dopo la perizia si decide che è il caso di procedere si posso percorrere le strade della giustizia civile, di quella penale o e entrambe. Il regime probatorio del processo civile e di quello penale, infatti, è assai diverso: nel primo si dirime una controversia tra parti, nel secondo si decide la colpevolezza o meno di un uomo. Dovrà essere, pertanto, il legale a valutare se in un determinato caso sia più opportuno ricorrere solo alla giustizia civile o anche a quella penale.
  • Nel caso in cui si scelga la strada del giudizio penale il danneggiato dovrà sporgere formale denuncia-querela nei confronti dei presunti responsabili del fatto penalmente illecito e successivamente attendere l’esito delle indagini del PM.
  • Nel caso invece si scelga la strada del giudizio civile il danneggiato dovrà formulare richiesta danni direttamente al presidio medico ospedaliero o all’ASL con descrizione scrupolosa dei fatti oggetto dell’illecito.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti