Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una dieta errata può portare all'erosione dei denti

di
Pubblicato il: 31-01-2007
Sanihelp.it - Con un report diffuso in questi giorni e intitolato Erosione da acidi: un problema per l’Oral Care del 21° secolo, GlaxoSmithKline Consumer Healthcare richiama l’attenzione su un problema dentale sempre più diffuso: l’erosione da acidi alimentari.
Il consumo frequente, nella dieta moderna, di alimenti acidi come alcuni frutti, agrumi, condimenti per insalata, bevande gassate, vino ecc. causano un’erosione della superficie del dente che rende più debole lo smalto e porta, con il tempo, a un vero e proprio deterioramento del dente stesso.

Il report, basato sulle ricerche di importanti key opinion leader del mondo dentale come il dottor Adrian Lussi, spiega che, se oltre il 90% dei dentisti ritiene l’erosione da acidi un problema importante, la maggioranza delle persone comuni invece non ne ha mai sentito parlare. Troppo spesso i pazienti cercano il consiglio del dentista solo quando il fenomeno ha raggiunto uno stadio avanzato.

È invece importante riconoscere precocemente i danni provocati dall’erosione da acidi, che spesso si presentano in maniera graduale: dai primi, meno allarmanti (leggera sensibilità e lieve ingiallimento), a quelli più gravi, che denotano uno stadio avanzato di erosione (ipersensibilità pronunciata, accentuata trasparenza del dente, crepe ai bordi).
Gli effetti dell’erosione da acidi sono irreversibili e se non si interviene con tempestività si può dover ricorrere a interventi ricostruttivi; in casi estremi, all’estrazione vera e propria del dente.

Gli esperti concordano che alcuni accorgimenti possono aiutare a minimizzare i rischi: evitare di spazzolare i denti subito dopo aver consumato cibi o bibite acide (attendere almeno un’ora); non bere bibite acide velocemente ed evitare di tenerle in bocca a lungo; scegliere un dentifricio con basso indice di abrasione, con PH neutro, con un’alta percentuale di fluoro disponibile.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti