Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Disturbi sessuali e infertilità, nuovo progetto per i giovani

di
Pubblicato il: 12-02-2007
Sanihelp.it - Secondo le statistiche più recenti, i giovani maschi italiani sono poco e male informati sulla sessualità. Tra le cause principali, la difficoltà a individuare interlocutori adulti con cui affrontare tematiche e dubbi,  le informazioni parziali o distorte ottenute dai coetanei o dalla pornografia, l'abolizione dell'obbligo di leva che un tempo offriva ai ragazzi l'occasione di sottoporsi a una visita andrologica.

Queste situazioni rendono sempre più difficile l’eventuale scoperta precoce di patologie dell'apparato genitale maschile che, trascurate, possono compromettere la fertilità o una normale attività sessuale nell'età adulta. Per far fronte al problema, la Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Società di Andrologia, ha deciso di inserire all’interno dei progetti di educazione alla salute svolti dai Consultori Giovani per le scuole medie superiori, un nuovo progetto per l’anno 2007 rivolto agli studenti maschi per aiutarli a mantenere e tutelare la loro salute sessuale. Tale progetto integrato, denominato Spazio giovani e andrologia, è nato a Forlì , coinvolgendo nell’anno scolastico 2005-2006 ventuno classi della nostra città e 487 studenti di cui 352 maschi. L’iniziativa ha prodotto 173 visite andrologiche, corrispondenti al 49 % dei maschi che hanno partecipato al progetto, da cui sono emerse patologie in 37 casi. Ai ragazzi a cui è stato diagnosticato uno specifico problema è stata data una dettagliata informazione sul quadro clinico riscontrato e le rispettive famiglie sono state informate per lettera di quanto emerso dallo screening. Gli studenti interessati sono stati poi invitati ad ulteriori approfondimenti diagnostici presso uno specialista di fiducia della famiglia stessa. Alla luce dei dati riportati, il progetto è risultato estremamente positivo per quanto riguarda gli obiettivi relativi alla diagnosi precoce di malattie dell'apparato riproduttivo maschile e alla prevenzione della infertilità maschile. Sulla base di tali considerazioni la Regione ha deciso di promuovere in senso più esteso tale progetto rivolto agli studenti maschi per aiutarli a mantenere e tutelare la loro salute sessuale.  L’andrologia da anni si interessa delle patologie genitali legate all’infertilità di coppia. In Italia infatti quest’ultima è dovuta nel 40% dei casi a una patologia maschile, in un panorama nazionale che vede il 10% degli uomini soffrire di una patologia erettiva. Il progetto che la Regione si accinge a estendere a tutto il territorio emiliano-romagnolo ha lo scopo di avviare una serie di azioni volte a prevenire le problematiche citate.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti