Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Calo del desiderio: problema di testa o di testosterone?

di
Pubblicato il: 16-02-2007

È uno dei risvolti negativi della menopausa chirurgica, la maggior parte delle donne non sa che alla base c'è un problema ormonale. Presto il cerotto transdermico.

Sanihelp.it - Il disturbo da desiderio sessuale ipoattivo (in inglese Hypoactive Sexual Desire Disorder, HSDD) è un problema di cui si parla troppo poco, soprattutto per una sorta di omertà che attanaglia le donne che ne soffrono. Questo disturbo sessuale può essere un sintomo della menopausa in generale, in particolare nelle donne in menopausa chirurgica.

Con HSDD si indica la carenza o l’assenza, persistente o ricorrente, di pensieri e fantasie sessuali o ricettività rispetto all’attività sessuale, che provoca disagio o difficoltà interpersonali nella donna.

Molte donne quando si trovano in questa situazione vedono la loro vita di coppia fortemente compromessa da un disturbo che non conoscono, di cui si vergognano e che vivono con paura e tabù. Il problema è che non  sanno che all’origine di tutto c'è quasi sempre una ragione biologica e più precisamente cambiamenti ormonali al di fuori del controllo individuale.

In Europa, molte donne in menopausa chirurgica manifestano un calo del desiderio sessuale. Tra queste, una donna su tre vive con disagio tale condizione. Queste donne raccontano di essere infelici e preoccupate, di sentirsi meno femminili, di vivere la vita sessuale come un vero fallimento e di provare insicurezza e bassa autostima. Il 90% delle donne con calo del desiderio associato a disagio è preoccupato dell’impatto sulla relazione di coppia e sulla qualità della vita dei partner.

Per capire quanto è importante il problema, basti pensare che in Italia ci sono circa un milione di donne in menopausa chirurgica. È importante fare chiarezza, informare le donne e sensibilizzarle al dialogo con il medico.

Per questo è nato il Progetto lei, iniziativa che vede impegnati i ginecologi italiani per informare e sensibilizzare le donne con menopausa chirurgica sulla patologia e il ruolo del testosterone. Un progetto nato con il patrocinio di tre importanti Società scientifiche: ISGE (International Society of Gynecological Endocrinology SIM – (Società Italiana per la Menopausa) e Si.Gi.T.E. (Società Italiana Ginecologia della Terza Età). Il progetto avrà inizio con un’indagine sul territorio nazionale, con il coinvolgimento di 100 ginecologici e oltre 400 donne in menopausa chirurgica. Tale indagine consentirà di effettuare una fotografia sulla conoscenza del calo del desiderio sessuale tra le donne in menopausa chirurgica in Italia.

Un'altra nota positiva è che presto sarà disponibile sul mercato italiano un cerotto in grado di combattere questo disturbo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti