Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il bridge rafforza gli anticorpi

di
Pubblicato il: 20-09-2001

WASHINGTON - Giocare a carte, in particolare a bridge, può rafforzare il sistema immunitario. Almeno temporaneamente: è questo il sorprendente risultato di uno studio scientifico realizzato da ricercatori della prestigiosa università di California a Berkeley.

Sanihelp.it - Le analisi del sangue condotte su dodici attempate giocatrici di bridge, tra i settanta e gli ottant’anni di età, non mentono: dopo novanta minuti di partita serrata, i livelli dei linfociti T che rappresentano le principali armi di difesa immunitaria contro l’attacco di virus e infezioni, sono «saliti considerevolmente in otto giocatrici», e «mediamente» nelle altre quattro volontarie.
Il risultato, secondo gli esperti, rafforza la teoria di un nuovo campo di studio scientifico: la cosiddetta neuroimmunologia che considera le attività del sistema nervoso e del sistema immunitario in continua interazione.
Il gioco del bridge, che richiede memoria, concentrazione, pianificazione, intraprendenza, spiega Marian Cleeves Diamond, autrice del rapporto, stimola l’area dorsolaterale del cervello che sembra giocare anche un importante ruolo immunitario.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti