Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Incidenti negli ospedali in calo del 17% in tre anni

di
Pubblicato il: 28-02-2007
Sanihelp.it - Diminuiscono gli incidenti che si verificano negli ospedali italiani: dal 2001, quando si raggiunse la cifra record di 33.648, al 2004, si è avuta una flessione di quasi il 17%.
Il numero di sinistri denunciati a carico delle strutture sanitarie è in particolare flessione: dai 23.262 sinistri denunciati nel 2000, il picco massimo raggiunto, si è registrato un decremento del 4.7% nel 2001 e uno molto marcato di oltre il 20% nell'anno 2002. Il numero degli incidenti denunciati a carico dei medici, al contrario, non ha mai sostanzialmente smesso di crescere, passando da 3.154 nel 1994 a 11.932 nel 2004.

Questi i principali dati relativi agli incidenti negli ospedali italiani forniti dell'ANIA, Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici, presentati in occasione del Convegno Competenze Medico-Legali in Clinical Risk Management, svoltosi di recente a Milano.

La costante diminuzione degli incidenti è dovuta all'introduzione di programmi di Clinical Risk Management, ovvero di gestione del rischio clinico, con due organismi: un Gruppo di Coordinamento per la gestione del rischio, che ha il compito di pianificare e realizzare la politica di Risk Management a livello aziendale, e un Comitato ristretto per la Valutazione dei Sinistri, che deve raccogliere la documentazione clinica e procedere ad una sua valutazione per decidere quale comportamento adottare. Gli obiettivi sono di prevenire e ridurre il verificarsi degli eventi avversi o di minimizzare il danno provocato, e di conseguenza di diminuire la probabilità di denunce da parte dei pazienti. Ulteriore obiettivo è minimizzare il concetto di medicina difensiva, che si verifica quando un medico modifica il suo comportamento professionale a causa del timore di procedimenti giudiziari, e di tutelare la reputazione di medici e ospedali.

Per prevenire gli errori è necessario risalire alle cause che li hanno provocati: il medico legale, grazie alla sua capacità di analisi a posteriori su eventi avversi, possiede la mentalità e il metodo per condurre un'indagine sulle carenze della struttura sanitaria. Il medico legale, inoltre, può contribuire all'interpretazione di norme e leggi in materia giudiziaria, come anche alla formazione di nuove responsabilità all'interno del team di lavoro.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti