Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ictus, 4 su 100 salvati dalle stroke unit

di
Pubblicato il: 05-03-2007
Sanihelp.it - Nuove conferme riguardo all’utilità delle unità specializzate per la cura dell’ictus o stroke unit anche in Italia. Secondo lo studio italiano Prosit,  pubblicato sulla prestigiosa rivista Lancet e coordinato da un gruppo di neurologi, fra i quali Livia Candelise, Giuseppe Micieli e Roberto Sterzi, il ricovero in stroke unit rispetto al reparto convenzionale riduce il numero di decessi (11% contro 15%) e aumenta il numero di pazienti vivi e indipendenti a 2 anni (47% contro 38 %).  
I vantaggi del trattamento in stroke unit sono significativi per tutti pazienti con ictus, indipendentemente dall’età e dalle caratteristiche cliniche. In pratica, vi sono nove persone disabili in meno e quattro vite risparmiate ogni cento ricoveri in stroke unit. Se si moltiplicano questi dati per il notevole numero di ictus che si verificano ogni anno, si ha una misura del vantaggio che l’estensione di queste unità comporterebbe per i pazienti, nonché per le loro famiglie e l’amministrazione pubblica.
I neurologi italiani hanno da sempre dedicato notevole attenzione all’ ictus cerebrale. Uno dei gruppi di lavoro più attivi nell’ambito della Società Italiana di Neurologia (SIN) è proprio quello che si dedica a questa patologia.
Le linee-guida italiane per l’ictus acuto (SPREAD) alle quali la SIN ha fornito un importante contributo, hanno ribadito nelle diverse edizioni, la raccomandazione di ricoverare tutti i pazienti con ictus nelle stroke unit.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti