Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cosmetici addio! Io mi curo con l'olio

di
Pubblicato il: 12-03-2007

Perché curare viso e corpo con gli oli anziché con creme e prodotti industriali? Perché sono naturali, sicuri, facili da usare e alla portata di tutti i portafogli.

Sanihelp.it - Gli oli vegetali puri sono l’ingrediente più prezioso e versatile dei rimedi naturali per la bellezza di pelle, unghie e capelli. Perché scegliere di curare il proprio corpo con gli oli puri anziché con i cosmetici tradizionali? I vantaggi degli oli sono diversi:
-sono molto più compatibili con il sebo fisiologico della cute rispetto ai cosmetici sintetici
-sono più economici e facilmente reperibili
-hanno spiccate proprietà risanatrici, utili anche in caso di disturbi cutanei come acne ed eczema
-sono versatili: si possono sfruttare le loro proprietà in diversi modi: nella dieta (nei cibi o negli integratori), per bagni profumati o per i massaggi a viso e corpo, come ingrediente di maschere e impacchi di bellezza.

Ecco qualche utile uso estetico degli oli vegetali.

Pulizia a caldo del viso. Versa in una mano una piccola dose di olio di jojoba caldo e lascialo intepidire sfregando le mani; massaggialo su viso e collo; con una velina bagnata e strizzata togli ogni traccia di olio; sempre con la velina insisti su naso, mento e fronte per eliminare le cellule morte; bagna la velina in acqua fredda e picchiettalo sulla pelle per tonificare e compattare i tessuti.

Massaggio drenante del viso. Il drenaggio linfatico vedrà potenziati i suoi benefici se combinato con l’azione specifica di un olio emolliente e idratante.

Compressa per occhi stanchi. Metti in una bottiglia due cucchiai di olio di jojoba, un cucchiaio di acqua di hamamelis e due gocce di olio essenziale di camomilla e fai raffreddare in frigorifero. Scuoti bene il liquido e versalo su due compresse di cotone idrofilo, da appoggiare sugli occhi.

Esfoliante per le parti secche del corpo. Mescola due cucchiai di crusca d’avena e due di farina di mandorle con un uovo e due capsule di olio di enotera. Massaggia delicatamente su tutto il corpo, insistendo su gomiti, ginocchia e talloni.

Trattamento anticellulite. Per stimolare la circolazione e facilitare l’eliminazione delle tossine, massaggia due volte al giorno le zone critiche con una miscela ottenuta con 50 ml di olio di vinacciolo, 5 gocce di olio di germe di grano, 5 gocce di olio essenziale di ginepro, 5 di cipresso e 5 di limone o mandarino.

Riparatore notturno per mani e unghie. Forma una crema morbida mescolando mezzo avocado maturo, due cucchiai di olio di mandorle dolci e un tuorlo d’uovo, applica abbondantemente sulle mani e indossa guanti sottili di cotone. Tieni per tutta la notte.

Lucidante quotidiano per capelli. Procurati 50 ml di olio di vinacciolo, 25 ml di olio di jojoba, 10 gocce di olio di germe di grano e 5 gocce di olio essenziale di incenso o sandalo, scuotili in una bottiglia e applicane ogni giorno una piccola dose sulle punte dei capelli.

Sigillatore di doppie punte. Mescola olio di mandorle dolci, olio d’oliva e olio di albicocca (un cucchiaio e mezzo per ciascuno) con 5 gocce di olio di germe di grano e applica solo sulle punte dei capelli.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Piccola guida agli oli “vitali”, di Liz Earle, Edizioni Red

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti