Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Telefono Verde Aids, da oggi parla 7 lingue

di
Pubblicato il: 19-03-2007
Sanihelp.it - Ha vent'anni, ma si mantiene al passo con i tempi. Il Servizio Nazionale Telefono Verde AIDS (TVA), istituito dalla Commissione Nazionale per la Lotta contro l'AIDS nel 1987, da oggi si avvicina agli stranieri parlando sette lingue. 
A rispondere al numero 800 861061 sono i mediatori culturali, in grado di dare informazioni sulla malattia in inglese, francese, romeno, cinese, arabo, spagnolo e russo.
L'iniziativa è stata resa possibile grazie a un finanziamento del Ministero della Salute, ed è stata messa a punto nell'ambito dell'ultima campagna informativo-educativa di lotta contro l'AIDS, in collaborazione con il National Focal Point (NFP) italiano, una rete di esperti coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità.
A partire da oggi, lunedì 19 marzo, l'attività di counselling telefonico transculturale si svolgerà, in modo anonimo e gratuito, dal lunedì al venerdì dalle 13.00 alle 18.00. 
I mediatori linguistico culturali saranno presenti ogni giorno, a turno, secondo il seguente calendario: lunedì per le persone di lingua inglese e francese, martedì per le persone di lingua romena, mercoledì per quelle di lingua spagnola, giovedì per cinesi e arabi e venerdì per le persone di lingua russa.
Il Servizio, costituito da una équipe composta da quattro ricercatori psicologi e da un collaboratore tecnico di ricerca, fornisce informazioni scientifiche e personalizzate sull'infezione da HIV e sull'AIDS, ma si occupa anche di organizzare studi e progetti in ambito psico-socio-comportamentale, percorsi formativi rivolti agli operatori sanitari e seminari per studenti.
Dal giugno 1987 al dicembre 2005, il Telefono Verde Aids ha ricevuto 555.629 telefonate: di queste 396.843 (71,4%) da utenti di sesso maschile, 158.395 (28,5%) da utenti di sesso femminile, per 391 (0,1%) tale informazione è mancante.
La distribuzione per classi di età, evidenzia che il 77,9% delle telefonate proviene da utenti di età compresa tra i 20 e i 39 anni.
Per quanto riguarda le aree geografiche si rileva che dal Nord sono giunte 260.285 (46,9%) telefonate, dal Centro 157.011 (28,3%), dal Sud 98.047 (17,6%), dalle Isole 35.058 (6,3%), per 5.228 (0,9%) l'informazione non è indicata.
I gruppi di persone più rappresentati risultano essere gli eterosessuali non tossicodipendenti (292.858, ovvero il 52,7%) e coloro che non hanno corso alcun rischio (159.897, il 28,8%).
L'équipe del TVA ha risposto negli anni a 1.455.579 quesiti che riguardano i seguenti argomenti: informazioni sul test 26,2%, modalità di trasmissione 25,2%, aspetti psico-sociali 14,6%, disinformazione 12,2%, prevenzione 7,6%, virus 6,2%, sintomi 3,5%, terapia e ricerca 1,6%, altro 2,9%.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Iss

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti