Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bimba azzannata da cane. Il Moige: servono misure drastiche

di
Pubblicato il: 19-04-2007
Sanihelp.it - «Prima o poi ci sarebbe stato un altro morto: appena il 1 marzo scorso, a Genova, una bimba di 7 anni era stata gravemente ferita da dei Rottweiler; la medesima razza canina protagonista, oggi, della morte di una bimba di soli 8 mesi a Torino. Questa è, purtroppo, quella che si dice una tragedia annunciata». Così Maria Rita Munizzi, presidente del Moige, Movimento Italiano Genitori, commenta la morte della piccola aggredita a Torino dai rottweiler di famiglia.

«Questo caso dimostra che certe razze, tra cui rottweiler e pitbull, selezionate proprio per essere aggressive, siano come delle bombe a orologeria. Chi possiede uno di questi animali non può fidarsi, non può mai sapere cosa farà il cane da un minuto all’altro; purtroppo molti sottovalutano il rischio e continuano a comportarsi come se avessero in casa un cagnolino qualsiasi. 

Adesso, senza aspettare nessun’altra vittima, è necessario che si prendano delle misure decise; la migliore sarebbe certamente l’estinzione di determinate razze aggressive attraverso la sterilizzazione, come già è stato fatto in Francia e Germania. Nel frattempo è necessaria una vasta opera di informazione sui rischi e di educazione dei proprietari: tutti devono sapere che possedere uno di questi cani può mettere a rischio la propria incolumità e quella dei propri figli».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Moige

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti