Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Obesità: intervenire con la chirurgia è possibile e funziona

di
Pubblicato il: 19-04-2007
Sanihelp.it - In Italia il numero degli obesi continua a crescere e ad oggi i malati sono 4 milioni e 700 mila con un incremento del 9% rispetto a cinque anni fa. L’obesita è una vera e propria malattia e come tale necessità di tecniche terapeutiche adeguate.

Proprio di questi temi si è discusso oggi a Milano nel corso della presentazione del quindicesimo congresso nazionale della Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità intitolato Dalla chirurgia dell’obesità alla chirurgia del paziente obeso, che si terrà a Bergamo dal 3 al 5 maggio.

E in particolare si è posto l’accento sul fatto che oggi quando gli interventi psicologici, le terapie farmacologiche e dietetiche non danno esiti soddisfacenti è possibile intervenire chirurgicamente.

Il successo degli interventi chirurgici su pazienti obesi è dovuto da una parte alla mininvasività chirurgica con metodiche videolaparoscopiche che affiancate dall’affinamento delle metodiche anestesiologiche hanno permesso di affrontare la malattia in modo meno cruento e più sicuro riducendo le gravi complicanze che pesavano sulla chirurgia bariatrica tradizionale. Dall’altra alla consapevolezza che dopo l’intervento chirurgico il mantenimento del calo di peso si mantiene costante nel tempo a differenza di altri trattamenti farmacologici o dietetici.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti