Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lo snack del futuro? Contro le malattie

di
Pubblicato il: 02-05-2007
Sanihelp.it - Cinque milioni di euro. È questo il budget del nuovo progetto dell’Unione Europea, Nutra-Snacks, coordinato dall’Istituto di Cristallografia (Ic) del Cnr di Montelibretti (Rm). Scopo, studiare ed immettere sul mercato nuovi prodotti alimentari che somiglieranno alle classiche merendine, al gusto di fragola, limone o cacao, ma senza essere ipercalorici o nocivi alla salute.
«La merendina Nutra-Snack - spiega Maria Teresa Giardi, dell’Ic-Cnr e coordinatrice del progetto - conterrà livelli controllati e bilanciati di lipidi, carboidrati e proteine e composti nutraceutici di origine vegetale, noti per i loro benefici effetti sulla salute umana, quali carotenoidi, chinoni, flavonoidi, polifenoli e allicine, composti cioè con riconosciuta attività antiossidante, antibatterica, antinfiammatoria, anticancerogena e antilipidemica».
Il progetto, che coinvolge otto istituzioni europee di cui ben quattro italiane (oltre al Cnr, le università di Milano, Pisa e Rimini), prevede una parte di ricerca di base: dalla selezione degli organismi fotosintetici (piante ed alghe), all’individuazione delle condizioni colturali in vitro per la produzione dei metaboliti di interesse, fino alla messa a punto di tecniche di estrazione compatibili con l’alimentazione umana.
Il nuovo snack, pur apportando macro e micronutrienti utili per il benessere, non somiglierà a nessuno dei cibi funzionali o integratori alimentari attualmente disponibili in commercio. «Nell’aspetto e nell’uso per cui verranno creati, ed anche per il tipo di confezione - spiega Giuseppina Rea, ricercatrice Ic-Cnr - i Nutra-Snacks saranno molto simili alle merendine ora in commercio, senza presentarne, tuttavia, i difetti oggi riconosciuti da tutti gli studiosi del settore, ossia eccesso di carboidrati e grassi idrogenati.
La nuova barretta alimentare aiuterà anche a prevenire alcune patologie, proteggendo l'organismo dai disturbi associati all'alimentazione non corretta, quali malattie ischemiche del cuore, malattie cerebrovascolari, diabete ed arteriosclerosi. Non resta che assaggiare.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cnr

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti