Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Grazie a un micro-RNA si può combattere l'ipertrofia cardiaca

di
Pubblicato il: 03-05-2007
Sanihelp.it - Ricercatori dell’ISS, dell’IRCCS MultiMedica e dell’Università della California di San Diego hanno dimostrato, per la prima volta, che una terapia molecolare basata su un certo tipo di micro-RNA, previene l’ipertrofia del cuore e tutte le patologie che ne conseguono.

Lo studio, pubblicato in questi giorni su Nature Medicine apre la strada alla terapia molecolare per curare le patologie cardiache.

«È la prima volta che si rende disponibile una terapia molecolare per il cuore – dichiara Enrico Garaci, Presidente dell’ISS – in grado di prevenire l’ipertrofia, e quindi le insufficienze cardiache. Lo studio, condotto da Cesare Peschle, dell’Istituto Superiore di Sanità e da Gianluigi Condorelli, dell’IRCCS MultiMedica di Milano, e realizzato nell’ambito del Programma di ricerche Italia-USA promosso dall’Istituto Superiore di Sanità, è a dir poco rivoluzionario – spiega Garaci - dal momento che apre prospettive terapeutiche innovative per alcuni tra i più diffusi e gravi disturbi del cuore, quali l’ipertrofia che, a lungo andare, se non regolata, porta all’insufficienza cardiaca».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ISS

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti