Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malasanità

Aumentano le denunce ai medici

di
Pubblicato il: 07-05-2007
Sanihelp.it - Continuano ad aumentare i medici che vengono denunciati per presunte colpe professionali. In Italia negli ultimi 5 anni si è registrato un aumento del 40%. Tra gli effetti di questa abitudine ci sono l’incremento delle spese per la diagnostica e un approccio clinico dei professionisti orientato solo verso protocolli ampiamente rodati.

Per discuterne si sono riuniti esponenti dell’ospedale Bambin Gesù e della Procura di Roma in un convegno che ha visto la presenza anche di giuristi e avvocati. 
Secondo la procura capitolina il dato del 40% ci mette in linea con gli altri paesi, dove il fenomeno è già stato studiato: una ricerca dell’università di Harvard ha evidenziato ad esempio che il 93% dei medici intervistati confessa di aver richiesto o prescritto procedure diagnostiche anche invasive non effettivamente necessarie pur di potersi difendere da eventuali cause. Inoltre il 43% dei medici interpellati avrebbe omesso consapevolmente di ricorrere a procedure più efficaci ancorché innovative al fine di evitare rischi di richieste di risarcimenti.

L’opinione emersa dall’incontro è che le colpe professionali siano solo in minima parte riconducibili all’imperizia o alla negligenza del singolo ma che nella stragrande maggioranza dei casi accertati sia riconducibile a incongruenze organizzative e dei protocolli operativi.

È bene comunque sapere come comportarsi nel caso ci dovessimo sentire vittime di casi di malasanità.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti