Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Infarto miocardio: non sempre il sintomo è il dolore toracico

di
Pubblicato il: 10-09-2002

Il dolore toracico è il solo sintomo tipico dell'infarto? Secondo uno studio recente , condotto su più di 700 pazienti trattati per infarto miocardico, quasi la metà di loro si sono presentati al pronto soccorso per comparsa di sintomi differenti .

Sanihelp.it - Lo studio è stato condotto dal Dr. Jeffrey A. Tabas dell’Università della California, San Francisco, ed ha evidenziato come l’infarto spesso si presenti con sintomi differenti dal dolore toracico.

Il 47% dei pazienti arruolati nello studio presentavano sintomi d’esordio diversi dal dolore toracico, e rispettivamente: dispnea o “fame d’aria” (17%) , arresto cardiaco (7%), capogiro, debolezza o svenimento (4%), dolore addominale (2%) ed altri sintomi (17%).

Secondo Tabas la frequenza dei cosidetti “sintomi atipici di presentazione” è stata rilevata in percentuali maggiori del 33% rispetto ai risultati di altri studi sulla popolazione generale. Lo studio è stato condotto in un ospedale pubblico in area urbana, e, secondo Tabas, le spiegazioni di questo dato potrebbero essere le barriere linguistiche, le patologie psichiatriche ed i problemi correlati all’abuso di droga o alcol che più facilmente colpiscono i pazienti degli ospedali pubblici.

Le campagne di informazione segnalano il dolore toracico come campanello d’allarme dell’ infarto miocardico , ma è importante educare il pubblico sull’insorgenza di altri sintomi ugualmente importanti, quali l’insorgenza di dispnea o la comparsa di capogiro o debolezza.

Un rapporto sui dati ottenuti è stato pubblicato sul numero di Agosto di “Annals of Emergency Medicine”.

Durante la ricerca, non sono stati indagati tutti i pazienti che presentavano dispnea e, di conseguenza, non è possibile stimare esattamente la frequenza di questo sintomo nella comparsa di infarto miocardio; il consiglio è comunque di recarsi in pronto soccorso per un controllo alla comparsa di difficoltà respiratoria.

Nello studio, terminato nel 1998, sono stati valutati tutti i pazienti accettati negli ospedali pubblici con diagnosi di infarto miocardico in un periodo di 5 anni, esaminando i sintomi d’esordio dell’infarto miocardio al momento dell’arrivo in pronto soccorso.

Dall’analisi dei risultati è emerso come le probabilità che il sintomo d’esordio di un infarto miocardico sia differente dal dolore toracico, aumentino con l’aumentare dell’età del paziente e nel sesso femminile. I pazienti di età superiore agli 84 anni ,mostravano infatti una probabilità più bassa di manifestare dolore toracico. Le donne hanno dimostrato una maggiore tendenza rispetto agli uomini di avere un infarto senza dolore toracico alla comparsa.

Tratto da: Annals of Emergency Medicine 2002.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti